APPUNTI DI MEDICINA

Nella formazione di ogni osteopata è di fondamentale importanza la conoscenza della medicina tradizionale...

APPUNTI DI OSTEOPATIA

Ricerche e appunti integrati di Medicina Osteopatica. Appunti di Osteopatia Viscerale, Strutturale e Craniosacrale...

COS'E' L'OSTEOPATIA

L’Osteopatia rientra nella branca delle medicine complementari. Lo scopo dell’osteopatia è quello...

SEZIONE VIDEO

Raccolta di video didattici e dimostrativi delle varie tecniche di ascolto e normalizzazioni osteopatiche...

MAPPE CONCETTUALI

Strumenti di studio molto efficaci che permettono di memorizzare e ripassare una grande quantità di informazioni in modo rapido ed efficace...

SHOP

Strumenti utili, se non indispensabili all'esercizio della professione, riportiamo prodotti che reputiamo...

CATENA CROCIATA ANTERIORE

La catena crociata anteriore induce una torsione anteriore del tronco. Essa permette la torsione del tronco avvicinando la spalla destra e l’anca sinistra all’ombelico (nel caso si parli della catena crociata anteriore sinistra). Movimento che viene effettuato intorno ad un asse che unisce l’anca destra alla spalla sinistra (nel caso si parli di catena crociata anteriore sinistra). Il centro della torsione è rappresentato dall’inserzione dell’asse con la linea che unisce L3 all’ombelico. Le due catene anteriori, la destra e la sinistra, lavorano insieme per la chiusura del tronco. Singolarmente ogni catena crociata anteriore permette di effettuare movimenti di flessione e arrotolamento. Insieme, le 2 catene crociate anteriori, destra e sinistra, se vengono utilizzate su un piano statico, permettono di effettuare movimenti:

  • Chiusura;

  • Ripiegamento su se stessi;

  • Protezione (priorità all’io);

  • Il passato.

Le catene crociate sono costituite da piani muscolari che collegano la metà sinistra del tronco alla metà destra e viceversa. Queste fibre oblique hanno due apici o estremità: la spalla e l’anca opposta.

Essa comprende due strati muscolari:

  • Superficiale;

  • Profondo.

Questi due piani si ricollegano lungo la linea mediana anteriore e posteriore.

PRENDIAMO PER ESEMPIO LA CATENA CROCIATA ANTERIORE SINISTRA-DESTRA S/D (PARTENZA DA ILIACA SINISTRA).

A livello del tronco abbiamo:

  • Piano profondo:

-Piccolo obliquo sinistro;

  • Piano superficiale:

-Grande obliquo destro;

-Intercostali esterni destri;

-Piccolo dentato posterosuperiore destro.

Relè per il cingolo scapolare:

  • Bretella superiore:

-Triangolare dello sterno destro;

-Piccolo pettorale destro;

-Trapezio inferiore destro.

  • Bretella inferiore:

    -Grande dentato destro;

    -Romboide destro.

Relè per l’arto superiore:

  • Grande pettorale destro;

  • Grande rotondo destro;

  • Romboide destro.

Relè per la colonna cervicale:

  • Scaleni destri;

  • Splenio del collo sinistro.

Relè per la testa:

  • Succlavio destro;

  • SCOM destro;

  • Piccolo dentato posterosuperiore destro;

  • Splenio della testa sinistro;

  • trapezio superiore sinistro.

Relè per l’arto inferiore:

  • Piramidale dell’addome sinistro.

I muscoli trapezio (porzione inferiore), grande rotondo, romboide, splenio del collo e della testa, trapezio (porzione superiore), si mettono in continuazione, sul piano posteriore con i vari relè della suddetta catena.

ARTICOLI CORRELATI

Generalità

Retta anteriore

Crociata posteriore

Retta posteriore

Della statica

Bibliografia:

  • L. Busquet, Le Catene muscolari, Marrapese 1993.

0 commenti

Invia un commento

Scegli la categoria del prodotto o visita lo shop


Scopri le offerte del giorno a prezzi scontatissimi!



Banner generico 350x291


Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Un grosso piacere! Aiutaci a crescere!

Se hai trovato informazioni interessanti su osteolab.net, clicca e condividi! A te non costa nulla e a noi fai un enorme favore! Oppure condividi successivamente l'articolo cliccando sui bottoni social alla tua sinistra!