APPUNTI DI MEDICINA

Nella formazione di ogni osteopata è di fondamentale importanza la conoscenza della medicina tradizionale...

APPUNTI DI OSTEOPATIA

Ricerche e appunti integrati di Medicina Osteopatica. Appunti di Osteopatia Viscerale, Strutturale e Craniosacrale...

COS'E' L'OSTEOPATIA

L’Osteopatia rientra nella branca delle medicine complementari. Lo scopo dell’osteopatia è quello...

SEZIONE VIDEO

Raccolta di video didattici e dimostrativi delle varie tecniche di ascolto e normalizzazioni osteopatiche...

MAPPE CONCETTUALI

Strumenti di studio molto efficaci che permettono di memorizzare e ripassare una grande quantità di informazioni in modo rapido ed efficace...

SHOP

Strumenti utili, se non indispensabili all'esercizio della professione, riportiamo prodotti che reputiamo...

CATENA DELLA STATICA

La catena della statica svolge un lavoro in economia e ha la funzione di guardiano attraverso la propriocezione per il mantenimento dell’equilibrio.

Essa ha poco a che fare con i muscoli, essa rappresenta tutto ciò che tiene unito il nostro corpo ed è rappresentata da:

  • Legamenti;
  • Aponevrosi;
  • Tessuto connettivo.

Livello Cranico:

  • Falce del cervello e del cervelletto;
  • Legamento cervicale posteriore;
  • Aponeurosi dorsale;
  • Aponeurosi del QDL;
  • Aponeurosi lombare che termina sulle creste iliache e si fonde con il periostio sacrale.

Livello Arti Inferiori: (Piano Superficiale e Profondo)

  • Piano profondo:-Grande e piccolo legamento ischiatico;-Guaina del Piramidale (Piriforme);-Guaine e connettivo interno degli Otturatori.
  • Piano superficiale:-Aponeurosi del Grande Gluteo;-Benderella di Maissat che rappresenta la struttura statica principale della coscia;-Perone (osso membranoso con funzione di sostegno della volta plantare);-Guaine e tendini dei muscoli peronieri;-Membrana interossea peroneo-tibiale;-Muscoli plantari (quadrato plantare e lombricali);-Aponeurosi plantare.

Livello del piede:

-Passa inferiormente con il legamento sottoplantare (punto dove termina la Catena della statica)

Tragitto della catena:

E’ da notare come l’equilibrio del corpo si basa su uno squilibrio anteriore. Infatti si nota che:

  • La linea di gravità cade davanti ai malleoli;
  • Il foro occipitale è leggermente anteriore rispetto all’asse della colonna, per cui i 2/3 della testa sono anteriori rispetto alla linea di gravità;

Quindi la linea di gravità ha questo tragitto:

  • Vertex cranico;
  • Anteriore al trago dell’orecchio;
  • Anteriore al corpo di C3 ed L3;
  • Segna il gran trocantere anteriormente al ginocchio;
  • Cade 2 cm anteriormente ai malleoli.

La catena della statica si trova posteriormente a livello DORSALE perchè il corpo tende a cadere in avanti in virtù del fatto che il capo ci guida nello spazio. Essa rimane posteriore fino al bacino. Già la forza peso inizia a dividersi a livello di L3 e inizia a seguire 2 vie differenti DX e SN (le vie sono totalmente divise a livello di L5) seguendo la linea della sacro-iliaca, linea innominata, sinfisi pubica, dopo di che scende lungo i femori. La catena della statica come la forza peso a livello di L5 prende 2 vie:

  • La via superficiale;
  • La via profonda.

Queste 2 vie presentano un arrivo comune IL GRAN TROCANTERE. Dal gran trocantere la catena da posteriore diventa LATERALE.

Il tensore della fascia lata ha una funzione molto importante. La forza peso tenderebbe ad aprire il Bacino, il tensore si oppone in senso statico, la sua funzione è anche di anti-varo sul ginocchio. La sua attività è coadiuvata anche da:

  • Aponeurosi del muscolo popliteo;
  • Membrana interossea tibio-peroneale;
  • Aponeurosi gastrocnemio mediale.

Il principale fattore della statica è costituito dalla relazione FASCE-PRESSIONI INTERNE.

Nella catena della statica i muscoli hanno un ruolo secondario perchè si discostano dal principio di economia e di confort, ci sarebbe troppo dispendio di energia. Questo è il motivo perchè non può esse confusa questa catena con la catena retta posteriore o di estensione.

ARTICOLI CORRELATI

Generalità

Retta anteriore

Crociata anteriore

Retta posteriore

Crociata posteriore

Bibliografia:

  • L. Busquet, Le Catene muscolari, Marrapese 1993.

0 commenti

Invia un commento

Scegli la categoria del prodotto o visita lo shop


Scopri le offerte del giorno a prezzi scontatissimi!



Banner generico 350x291


Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Un grosso piacere! Aiutaci a crescere!

Se hai trovato informazioni interessanti su osteolab.net, clicca e condividi! A te non costa nulla e a noi fai un enorme favore! Oppure condividi successivamente l'articolo cliccando sui bottoni social alla tua sinistra!