RENDITI VISIBILE

Pubblicizza la tua attività anche in modo gratuito su Osteolab. Permetti ai pazienti di trovarti e contattarti per un appuntamento...

APPUNTI DI MEDICINA

Nella formazione di ogni osteopata è di fondamentale importanza la conoscenza della medicina tradizionale...

APPUNTI DI OSTEOPATIA

Ricerche e appunti integrati di Medicina Osteopatica. Appunti di Osteopatia Viscerale, Strutturale e Craniosacrale...

COS’È L’OSTEOPATIA

L'Osteopatia rientra nella branca delle medicine complementari. Lo scopo dell’osteopatia è quello...

SEZIONE VIDEO

Raccolta di video didattici e dimostrativi delle varie tecniche di ascolto e normalizzazioni osteopatiche...

MAPPE CONCETTUALI

Strumenti di studio molto efficaci che permettono di memorizzare e ripassare una grande quantità di informazioni in modo rapido ed efficace...

SHOP

Strumenti utili, se non indispensabili all'esercizio della professione, riportiamo prodotti che reputiamo...

VIDEO

INTRODUZIONE ALL’OSTEOPATIA

Cos’è l’osteopatia? In questo video spiego in cosa consiste il trattamento osteopatico, chi può riceverlo e quali sono le problematiche che possono essere risolte. L’osteopatia è una terapia manuale che, attraverso determinate tecniche manipolative, restituisce al corpo le sue capacità di rigenerazione e regolazione. Valuta l’individuo nella sua totalità e non in modo settoriale. Essa è riconosciuta dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), come medicina basata sul contatto manuale primario.

Vengono effettuate accurate valutazioni:

  • Profondo colloquio (in medicina chiamato anamnesi);
  • Test visivi;
  • Test palpatori.

L’osteopata riesce ad individuare la causa del disturbo che non sempre si trova nel luogo del disturbo stesso, attraverso un approccio globale.

A CHI SI RIVOLGE E COSA TRATTA L’OSTEOPATIA

L’osteopatia è adatta a tutti, inizia in tenera età, anche subito dopo il parto, e termina in tarda età.

Tratta moltissimi disturbi:

  • Cervicalgie;
  • Lombalgie;
  • Sciatalgie;
  • Cefalee (mal di testa);
  • Dolori articolari;
  • Nevralgie;
  • Disturbi digestivi (Bruciori di stomaco, coliti, stipsi);
  • Vertigini;
  • Bruxismo;
  • Otiti;
  • Sinusiti

Pin It on Pinterest

Shares
Share This