La Low Dose Medicine nasce dall’incontro della PNEI (psico-neuro-endocrino-immunologia) e della Biologia Molecolare e si sviluppa inizialmente grazie ai risultati ottenuti nel campo di ricerca della farmacologia a basso dosaggio.

Low Dose Medicine

Lo scopo della Low Dose Medicine è quello di riportare, un organismo malato, alle sue normali condizioni fisiologiche attraverso l’utilizzo delle stesse molecole presenti nell’organismo stesso. Tutto questo è stato possibile grazie alla Biologia Molecolare che ha permesso l’individuazione di molecole definite signaling (messenger) molecules.

Sono le citochine, gli ormoni, i neuropeptidi e gli ormoni della crescita che giocano un ruolo importantissimo nella regolazione dell’omeostasi (equilibrio). Infatti è ormai risaputo, grazie alla presenza di numerosi studi, che la concentrazione di tali sostanze, in difetto o in eccesso, sia determinante per lo stato di salute o malattia dell’individuo. In altre parole, la loro concentrazione, sia in eccesso che in difetto, risulta essere molto legata allo stato di salute o di malattia della persona.

Low Dose therapy

La Low Dose Therapy deve essere intesa come trattamento non di induzione ma di mantenimento, ovvero, una terapia da poter mantenere nel tempo senza effetti collaterali. Indicata nel trattamento di patologie infiammatorie acute, croniche e autoimmuni.

Low Dose Medicine: quali malattie cura

Ma quali sono i campi, quali sono le malattie che possono essere trattate con la Low Dose Medicine? Sono tutte le malattie che hanno una base infiammatoria tra cui riportiamo le più diffuse:

  • Artrosi (dolori articolari);
  • Malattie infiammatorie intestinali (es. colon irritabile);
  • Intolleranza alimentare;
  • Allergie;
  • Astenia (stanchezza);
  • Stress;
  • Spasmi muscolari;
  • Infezioni virali croniche;
  • Disturbi del sonno;
  • Infiammazione;
  • Deficit della memoria;
  • Ageing (invecchiamento) cerebrale;
  • Patologie autoimmuni.

Autore

Angelo Terranova

Osteopata, CEO e fondatore di OsteoLab. Sono sempre stato convinto che la problematica della persona debba essere approcciata in maniera integrata e olistica. Per tale motivo ho creato OsteoLab.

Social

Vuoi risolvere i tuoi problemi?

Shares
Share This