Last updated on 20 Marzo, 2019 at 02:37 pm

                                                                 Ginocchio-pronoGinocchio-prono-2

 

Trattamento generale osteopatico del ginocchio: Tecnica

L’operatore si pone omolaterale al ginocchio in esame in affondo con la propria gamba caudale avanti (posizione dello schermidore). Il ginocchio del paziente deve essere semiflesso; la mano craniale blocca il femore a livello degli epicondili (meglio prendere contatto con la mano craniale dal cavo popliteo), quella caudale afferra la pinza bimalleolare.

Si fa compiere una flessione di gamba su coscia ruotandola internamente e in estensione esternamente (si induce anche una lieve circonduzione della gamba mentre si attuano i movimenti flesso-estensori). Questa manipolazione insieme a detensionamenti muscolari specifici, può essere usata come tecnica riarticolatoria sul ginocchio quando sono sconsigliabili le manovre dirette.

 

Bibliografia:

  • Marcello L. Marasco, Archi funzionali e biomeccanica vertebrale di John Martin Littlejohn, Marrapese 2009.