I muscoli della mano si suddividono nel gruppo dell’eminenza tenar e gruppo dell’eminenza ipotenar. La parte intermedia della mano, invece, è occupata dai muscoli palmari.

Muscoli della mano: gruppo dell’eminenza tenar

I muscoli della mano che fanno parte del gruppo dell’eminenza tenar sono rappresentati da tutti i muscoli destinati al pollice. Essi nello specifico sono rappresentati da:

  • Abduttore breve;
  • Opponente;
  • Flessore breve;
  • Adduttore del pollice.

Azione

In base al muscolo che viene impiegato, vengono espletate funzioni di:

  • Opposizione (muscolo opponente);
  • Adduzione (muscolo adduttore del pollice);
  • Intrarotazione del pollice (lesione neurologica del nervo mediano se non c’è opposizione).

Nel tunnel carpale si hanno problemi ai muscoli lombricali e nell’opposizione (problema nel mantenere un foglio tra le dita).

Muscoli della mano

By OpenStax – https://cnx.org/contents/FPtK1zmh@8.25:fEI3C8Ot@10/Preface, CC BY 4.0.

Fontehttps://commons.wikimedia.org/

Muscoli della mano: gruppo dell’eminenza ipotenar

I muscoli della mano che fanno parte del gruppo dell’eminenza ipotenar sono rappresentati da:

  • Palmare breve (muscoli interossei palmari e dorsali e i muscoli lombricali);
  • Abduttore del migliolo (abduzione del mignolo);
  • Flessore breve del mignolo (flessione del mignolo);
  • Opponente del mignolo (adduzione del mignolo).

 

 

Azione

In base all’attivazione muscolare, vengono effettuati determinati movimenti:

  • Palmare breve (muscoli interossei palmari e dorsali e i muscoli lombricali). I muscoli interossei palmari flettono la falange prossimale, estendono la media e distale, inoltre avvicinano le dita tra loro. Gli interossei dorsali allontanano le dita tra loro. I muscoli lombricali flettono la falange prossimale, estendono la media e la distale delle ultime quattro dita;
  • Abduttore del migliolo (abduzione del mignolo);
  • Flessore breve del mignolo (flessione del mignolo);
  • Opponente del mignolo (adduzione del mignolo).

Bibliografia: