Autore: Giuseppe Ilardo

11 Dicembre 2021

Nervo ulnare: decorso e descrizione anatomica

Il nervo ulnare (C8-T1) si origina dal tronco secondario mediale del plesso brachiale. Si tratta di un nervo sensoriale e motorio.

Nervo ulnare

Decorso nervo ulnare

Il nervo ulnare decorre per un primo tratto medialmente all’arteria ascellare/brachiale per proseguire successivamente con l’arteria collaterale ulnare superiore, sin dal punto della sua diramazione dall’arteria brachiale, lungo il solco intermuscolare mediale. Prosegue con l’arteria collaterale ulnare superiore fino all’articolazione del gomito posteriormente, dove l’arteria si anastomizza con il ramo arterioso collaterale ulnare proveniente dalla arteria ulnare a livello dell’avanbraccio.

All’interno del solco intermuscolare mediale, il decorso del nervo ulnare è accompagnato da altri fasci vascolonervosi:

Giunto all’articolazione del gomito posteriore, il nervo ulnare prosegue dorsalmente all’epicondilo mediale dell’omero (epitroclea) lungo il solco del nervo ulnare per poi passare superficialmente (più dorsalmente) al legamento collaterale ulnare, che collega il processo olecranico ulnare all’epitroclea omerale.

Quindi, prosegue all’interno del canale cubitale, formato dall’intersezione del capo omerale e capo ulnare del muscolo flessore ulnare del carpo.

All’interno del canale cubitale, il nervo ulnare fornisce i primi rami muscolari prossimali per:

  • flessore ulnare del carpo;
  • flessore profondo comune delle dita (esclusivamente anulare e mignolo).

Leggi di più sui muscoli dell’avambraccio.

Il decorso del nervo nella regione dell’avanbraccio, segue, insieme all’arteria ulnare, il solco intermuscolare anteriore posizionandosi tra il muscolo flessore superficiale comune delle dita e il muscolo flessore profondo comune delle dita seguendo il decorso del muscolo flessore ulnare del carpo. Comincia a decorrere volgendosi anteriormente dall’epitroclea posteriore al solco intermuscolare anteriore e da qui si porta dapprima più lateralmente, poi decorrerà sempre più medialmente fino a giungere all’eminenza ipotenar.

Distalmente, a livello del carpo, darà origine a due diramazioni sensoriali:

  • ramo cutaneo dorsale che si porterà dorsalmente, nella loggia degli estensori, innervando la cute della regione dorsale medio-ulnare della mano attraverso i rami dorsali e la cute del V dito e metà ulnare del IV dito attraverso i rami digitali dorsali.
  • ramo cutaneo palmare che si porterà anteriormente innervando la regione palmare del polso e la parte più prossimale dell’eminenza ipotenar.

Giunto più distalmente all’articolazione del polso, il ramo principale del nervo ulnare si dirama in un ramo profondo e in un ramo superficiale a livello della loggia di Guyon, ovvero una regione posta anteromedialmente al tunnel carpale delimitata dal legamento palmare del carpo, muscolo palmare breve, retinacolo dei mm. flessori e arcata tendinea pisouncinata. Parallelamente, anche l’arteria ulnare, che ha seguito il nervo lungo tutto il decorso antibrachiale, si dirama in un ramo profondo e in un ramo superficiale.

  • ramo profondo imbocca il canale di Guyon, un tunnel delimitato dai due capi di origine del muscolo abduttore proprio del mignolo e dall’osso pisiforme con relativi legamenti, affiancato dal ramo profondo dell’arteria ulnare. Decorre quindi verso la regione volare della mano per innervare:
    • tutti i muscoli dell’eminenza ipotenar;
    • muscoli 3° e 4° lombricale;
    • muscoli interossei dorsali;
    • muscoli interossei palmari;
    • adduttore del pollice (tenar);
    • capo profondo del flessore breve del pollice (tenar).
  • ramo superficiale prosegue dorsalmente alla mano e cede:
    • ramo motore per muscolo palmare breve;
    • rami sensitivi palmari comuni e rami sensitivi propri delle dita.

I rami sensitivi palmari propri delle dita fanno riferimento al V dito e metà ulnare del IV dito coinvolgendo sia il versante dorsale che il versante volare delle falangi medie e distali.

Bibliografia

Autore Giuseppe Ilardo

Autore Giuseppe Ilardo

Studente di Medicina e Chirurgia.

Seguici sui Social

Angelo Terranova Osteopata

Benvenuto su OsteoLab!

Sono Angelo Terranova, CEO e Founder di OsteoLab, il laboratorio della salute. Cosa possiamo fare per te?

Via Solferino 40, Legnano (MI)

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi i nostri ultimi articoli

Shares
Share This