Il perone o fibula è un osso lungo esile, che partecipa alla formazione dello scheletro della gamba. Esso si pone lateralmente alla tibia. Essendo un osso lungo, presenta una diafisi e due epifisi.

Perone

By Berichard – travail personnel d’après Atlas Bonamy (1844), CC BY-SA 3.0.

Fontehttps://commons.wikimedia.org/

 

CORPO DEL PERONE

Il corpo è di forma prismatica e presenta tre facce:

  • Mediale: la faccia è percorsa da una cresta denominata interossea. Tale cresta è in continuità con il margine interosseo;
  • Posteriore: la faccia è convessa nella porzione craniale (prossimale) e piana nella porzione caudale (distale);
  • Laterale: la faccia è liscia e smussa (arrotondata).

Data la forma prismatica e la disposizione delle facce, sono presenti tre margini:

  • Anteriore: margine molto acuto;
  • Interosseo: corrisponde al margine mediale dove si inserisce la membrana interossea;
  • Posteriore: margine acuto.

EPIFISI DELLA FIBULA

L’epifisi prossimale presenta la testa, un rigonfiamento arrotondato. Superiormente la testa termina con un apice, medialmente ha rapporti con la faccetta articolare presente sul condilo laterale della tibia, essa viene divisa dal corpo dalla presenza del collo.

Tibia

 

By Berichard – travail personnel (own work) d’après atlas d’anatomie de Bonamy (1854=, CC BY-SA 3.0.

Fontehttps://commons.wikimedia.org/

L’epifisi distale forma il malleolo laterale della gamba. Essa si articola medialmente con la tibia, nello specifico con l’incisura fibulare. Inferiormente si articola con l’astragalo (osso del piede). Lateralmente presenta il solco malleolare che accoglie il passaggio dei tendini dei muscoli peronieri, posteriormente alla faccia articolare mediale, è presente una depressione chiamata fossa del malleolo laterale che da inserzione al legamento peroneocalcaneare.

Bibliografia: