Home     Chi siamo     Servizi     Dove siamo    Blog     Contatti

28 Dicembre 2017

Struttura ossa

La struttura dell’osso è rappresentata da diversi elementi la cui disposizione permette la creazione di due tipologie di osso: l’osso compatto e l’osso spugnoso. In base alla tipologia di osso, varia la struttura dell’osso stesso. A breve sarà più chiaro quando si parlerà di ossa lunghepiatte e brevi.

Rispetto all’osso di tipo spugnoso, l’osso compatto risulta più duro e più omogeneo. Per capire possiamo prendere come esempio la corticale. Viceversa, l’osso di tipo spugnoso, risulta formato da diverse lamine che si interseca tra loro andando a formare una struttura interna simile ad una spugnaLe lamine e le trabecole si dispongono secondo i carichi di forza.

Struttura dell'osso

By User:JPFerraro traduziu do original em inglês. – U.S. National Cancer Institute’s Surveillance, Epidemiology and End Results (SEER) Program (http://training.seer.cancer.gov/index.html), Public Domain. Fonte: https://commons.wikimedia.org

Struttura dell’osso: come varia in base alla tipologia di osso

Come avevamo detto, in base alla tipologia di osso, varia anche la disposizione interna e la quantità di osso compatto e osso spugnoso.

Nell’osso lungo la diafisi è composta da tessuto osseo compatto, le epifisi invece sono composte da tessuto osseo spugnoso. Nella diafisi è presente un canale, dove è contenuto il midollo osseo, sostanza molle e deputata alla produzione degli elementi figurativi del sangue (emopoiesi).

Nell’osso piatto la struttura dell’osso è differente, il tessuto osseo spugnoso risulta compreso tra due lamine di tessuto osseo compatto. I due tavolati di osso compatto, si fondono tra loro ai margini dell’osso piatto. Inoltre il tessuto osseo spugnoso, contenuto tra due tavolati prende il nome di diploe.

Nell’osso breve il tessuto osseo spugnoso si trova inscatolato nel tessuto compatto.

 

Bibliografia:

Autore Angelo Terranova

Autore Angelo Terranova

Osteopata, CEO e fondatore di OsteoLab. Sono sempre stato convinto che la problematica della persona debba essere approcciata in maniera integrata e olistica. Per tale motivo ho creato OsteoLab.

Autore

Angelo Terranova

Osteopata, CEO e fondatore di OsteoLab. Sono sempre stato convinto che la problematica della persona debba essere approcciata in maniera integrata e olistica. Per tale motivo ho creato OsteoLab.

Seguici sui Social

Vuoi risolvere i tuoi problemi?

Newsletter

NewsLetter

Rimani sempre aggiornato! Ricevi consigli e promozioni!

Leggi anche…

Fascia cervicale: le suddivisioni e quali strutture avvolge

Fascia cervicale: le suddivisioni e quali strutture avvolge

Quando parliamo delle fasce del collo, ci riferiamo alle suddivisioni della fascia cervicale. Ma prima di parlare delle fasce cervicali, delle loro suddivisioni, vorrei fare un piccola digressione e parlare della loggia viscerale del collo. Parentesi importantissima...

Articolazione temporo-mandibolare: anatomia delle strutture

Articolazione temporo-mandibolare: anatomia delle strutture

L’articolazione temporo-mandibolare è conosciuta anche con l’acronimo ATM. Tale acronimo deriva da quello inglese TMJ (Temporomandibular joint). Indice delle informazioni che troverai nell’articolo Tipo di articolazione; E’ un Ginglimo; Particolarità dell’ATM;...

Apparato stomatognatico: Confini e strutture anatomiche

Apparato stomatognatico: Confini e strutture anatomiche

Cos’è l’apparato stomatognatico?  Quali sono le strutture anatomiche che ne delimitano i confini? E’ sempre stato difficile dare una risposta diretta a tali domande, questo perché è molto difficile riuscire a dare dei confini anatomici ben definiti e molto spesso,...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi i nostri ultimi articoli

Shares
Share This