Home     Chi siamo     Servizi     Dove siamo    Blog     Contatti

27 Dicembre 2017

Il tessuto osseo è costituito da cellule e sostanza fondamentale. Il tessuto osseo può essere distinto in tessuto lamellare e non lamellare. Il tessuto lamellare è il tessuto che si riscontra nell’adulto. Il tessuto osseo è composto da diverse lamelle disposte parallelamente le une sulle altre. Il tessuto non lamellare, invece, si riscontra nel feto o nel tessuto che si crea in seguito ad una frattura. Qui il tessuto osseo, non risulta organizzato in lamelle parallele come nell’adulto. Le differenti cellule ossee presentano funzioni differenti che interagiscono tra loro. La loro azione deve essere bilanciata per un corretto rimaneggiamento osseo.

Tessuto osseo

By Athikhun.suw – Own work, CC BY-SA 4.0. Fontehttps://commons.wikimedia.org/

La sostanza fondamentale del tessuto osseo

La sostanza fondamentale è un’abbondante matrice di natura proteica, nello specifico composta da:

  • Una sostanza organica(osseina e glicoproteina oseomucoide);
  • Una sostanza inorganica, che rappresenta il 60 – 70% della massa totale, ed è formata da fosfato carbonatofluoruro di calciofosfato di magnesio.

All’interno di questa sostanza fondamentale, sono immerse le differenti cellule del tessuto osseo.

Cellule ossee

Le cellule ossee hanno un’origine mesenchimale e sono rappresentate da:

  • Osteoblasti;
  • Osteoclasti;
  • Osteociti.

Ogni cellula ha specifiche funzioni che in determinati momenti della vita dell’individuo, variano di intensità. Gli osteoblasti sono impiegati nelle calcificazione e callificazione, gli osteoclasti sono le cellule impiegate nel riassorbimento osseo, gli osteociti sono gli osteoblasti che hanno terminato il loro lavoro di sintesi ossea. In base al lavoro di rimaneggiamento, le attività degli osteoblasti e osteoclasti, possono intensificarsi o, viceversa, ridursi.

 

Bibliografia:

Autore Angelo Terranova

Autore Angelo Terranova

Osteopata, CEO e fondatore di OsteoLab. Sono sempre stato convinto che la problematica della persona debba essere approcciata in maniera integrata e olistica. Per tale motivo ho creato OsteoLab.

Autore

Angelo Terranova

Osteopata, CEO e fondatore di OsteoLab. Sono sempre stato convinto che la problematica della persona debba essere approcciata in maniera integrata e olistica. Per tale motivo ho creato OsteoLab.

Seguici sui Social

Newsletter

NewsLetter

Rimani sempre aggiornato! Ricevi consigli e promozioni!

Vuoi risolvere i tuoi problemi?

Leggi anche…

Fascia cervicale: le suddivisioni e quali strutture avvolge

Fascia cervicale: le suddivisioni e quali strutture avvolge

Quando parliamo delle fasce del collo, ci riferiamo alle suddivisioni della fascia cervicale. Ma prima di parlare delle fasce cervicali, delle loro suddivisioni, vorrei fare un piccola digressione e parlare della loggia viscerale del collo. Parentesi importantissima...

Articolazione temporo-mandibolare: anatomia delle strutture

Articolazione temporo-mandibolare: anatomia delle strutture

L’articolazione temporo-mandibolare è conosciuta anche con l’acronimo ATM. Tale acronimo deriva da quello inglese TMJ (Temporomandibular joint). Indice delle informazioni che troverai nell’articolo Tipo di articolazione; E’ un Ginglimo; Particolarità dell’ATM;...

Apparato stomatognatico: Confini e strutture anatomiche

Apparato stomatognatico: Confini e strutture anatomiche

Cos’è l’apparato stomatognatico?  Quali sono le strutture anatomiche che ne delimitano i confini? E’ sempre stato difficile dare una risposta diretta a tali domande, questo perché è molto difficile riuscire a dare dei confini anatomici ben definiti e molto spesso,...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi i nostri ultimi articoli

Shares
Share This