emergenza VI nervo cranico

By Brain_human_normal_inferior_view.svg: Patrick J. Lynch, medical illustratorderivative work: Beao – Brain_human_normal_inferior_view.svg, CC BY 2.5

Fontehttps://commons.wikimedia.org

Il nervo abducente è il VI paio di nervi cranici. Esso è un nervo puramente motorio somatico. Le sue fibre originano dal nucleo del nervo abducente a livello del pavimento del IV ventricolo, sopra le piramidi bulbari (tra ponte e bulbo).  L’emergenza è differente dall’origine del nucleo. Le fibre emergono anteriormente dal solco bulbopontino, sopra le piramidi del bulbo. Innerva il retto laterale omolaterale.

 

Nervo Abducente

By Henry Vandyke Carter – Henry Gray (1918) Anatomy of the Human Body (See “Book” section below)Bartleby.com: Gray’s Anatomy, Plate 785

Fontehttps://commons.wikimedia.org

Dalla sua emergenza, si porta avanti e in alto fino all’apice della rocca petrosa. Qui, buca la dura madre ed entra nella parte più esterna del seno cavernoso dal quale fuoriesce per passare all’interno della scissura orbitale superiore. Da qui prosegue per terminare nella porzione più profonda del muscolo retto laterale omolaterale. Come tutti gli altri nervi motori somatici, esso trasporta anche un piccolo contingente di fibre sensitive somatiche che trasportano informazioni propriocettive. Come il trocleare, il nervo abducente riceve fibre sensitive, postgangliari simpatiche dal plesso carotideo interno, e della branca oftalmica del nervo trigemino. Esso è il nervo che presenta più in relazioni con il Trigemino.

Nervo Abducente seno cavernoso

By Henry Vandyke Carter – Henry Gray (1918) Anatomy of the Human Body (See “Book” section below)Bartleby.com: Gray’s Anatomy, Plate 571

Fontehttps://commons.wikimedia.org

La sua lesione provoca:

  • Strabismo convergente.

Nervo abducente: trattamento osteopatico

  • Liberare la grande circonferenza, legamento di Gruber;
  • Liberare il temporale in tutte le sue suture;
  • Liberare la flessura sfenoidale superiore;
  • Trattare il seno cavernoso.

Nervo Abducente seno cavernoso

By Henry Vandyke Carter – Henry Gray (1918) Anatomy of the Human Body (See “Book” section below)Bartleby.com: Gray’s Anatomy, Plate 571

Fontehttps://commons.wikimedia.org

SICURO DI NON AVERNE BISOGNO? DAI UN’OCCHIATA!

Bibliografia:

  • G. Anastasi – G. Balboni, Trattato di Anatomia umana, Edi-Ermes IV 10/2006.