Home     Chi siamo     Servizi     Dove siamo    Blog     Contatti

24 Novembre 2016

Il nervo facciale  nervo faciale è il VII nervo cranico. Esso è un nervo misto ed è costituito da due componenti:

  • Nervo facciale propriamente detto;
  • Nervo intermedio o di Wrisberg.
emergenza VII nervo cranico

By Brain_human_normal_inferior_view.svg: Patrick J. Lynch, medical illustratorderivative work: Beao – Brain_human_normal_inferior_view.svg, CC BY 2.5
Fontehttps://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=8053128

Indice delle informazioni che troverai nell’articolo

Nervo facciale propriamente detto

Il nervo facciale propriamente detto è composto da fibre motrici somatiche che originano dal nucleo facciale pontino. Esso provvede all’innervazione:

  • Della muscolatura mimica della faccia;
  • Dei muscoli pellicciai del cuoio capelluto;
  • Dei muscoli del padiglione auricolare;
  • Muscoli come: Stapedio (un muscolo che irrigidisce la catena ossiculare dell’orecchio), stiloioideo, ventre posteriore del muscolo digastrico.

Nervo Facciale

Nervo intermedio o nervo di Wrisberg

Nervo intermedio o nervo di Wrisberg è un nervo misto quasi totalmente di tipo viscerale. Le sue fibre sensitive viscerali traggono origine nei protoneuroni gangliari presenti nel ganglio genicolato. Innerva:

  • Ghiandola lacrimale;
  • Ghiandola sottomandibolare;
  • Ghiandola sottolinguale;
  • Ghiandole della mucosa nasale e palatale.

Trasmette la sensibilità:

  • Gustativa specifica dei 2/3 anteriori della lingua;
  • Cutanea di una ristretta area cutanea del padiglione auricolare.

La componente motrice del nervo intermedio comprende fibre parasimpatiche pregangliari che originano da 2 nuclei:

  • Nucleo muconasolacrimale(superiormente)→nascono fibre secretrici per la ghiandola lacrimale, la mucosa nasale e palatale che si interromperanno nel ganglio sfenopalatino;
  • Nucleo salivatore superiore(inferiormente)→nascono fibre effettrici per le ghiandole sottomandibolare, sottolinguale e ghiandole salivari minori della lingua.

Ricapitolando

Il nervo facciale è un nervo misto e come tale presenta fibre:

  • Motrici→innervazione dei muscoli mimici della faccia, del cuoio capelluto auricolare, buccinatore, stiloioideo e ventre posteriore del muscolo digastrico;
  • Parasimpatiche→sono fibre visceroeffettrici parasimpatiche che hanno origine dal:

Nucleo salivatorio superiore. Principalmente sono in relazione alla funzione delle ghiandole. Esse si portano al ganglio sottomandibolare e sottolinguale;

Nucleo muconasolacrimale. Principalmente sono in relazione con la secrezione mucosa del naso e del palato e della secrezione lacrimale, si portano al ganglio sfenopalatino;

  • Sensitive→sono fibre specifiche sensitive gustative provenienti dai 2/3 anteriori della lingua (nervo intermedio) e dal palato molle tramite il nervo grande petroso superficiale. I corpi cellulari di tale nervo si trovano nel ganglio di Gasser.
rapporti nervosi VII nervo cranico

By Henry Vandyke Carter – Henry Gray (1918) Anatomy of the Human Body (See “Book” section below)Bartleby.com: Gray’s Anatomy, Plate 788
Fontehttps://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=541633

 

Nervo faciale: origine e decorso

Il nervo faciale (settimo nervo cranico) emerge dal tronco encefalico, in corrispondenza della fossetta sopraolivare.

Il nervo facciale propriamente detto decorre medialmente al nervo intermedio. Questi due rami procedono in direzione del meato acustico interno. Dal meato acustico interno questi perforano la dura madre ed entrano nel canale del facciale. Dal canale del facciale i 2 nervi hanno due destini differenti. L’intermedio andrà a terminare nel ganglio genicolato, il facciale puramente detto continuerà, oltrepasserà il foro stilomastoideo e andrà a perforare la fascia parotidea. Attraverserà in tutto il suo spessore la ghiandola parotide dirigendosi verso il margine posteriore del ramo della mandibola dove si dividerà nei suoi due tronchi terminali:

  • Tronco cervicofacciale→si dirige in basso e in avanti distribuendosi ai muscoli del mento, del labbro inferiore, collo e platisma;
  • Tronco temporofacciale→si dirige verso l’alto e avanti e si divide in diversi rami che prendono il nome della zona che andranno ad innervare. I muscoli che riceveranno l’innervazione saranno i muscoli pellicciai della testa. Inoltre una piccola componente andrà ad innervare il muscolo buccinatore insieme al nervo buccale del mandibolare(V3).
canale stiloideo

By User:Mikael Häggström – Image:Cranial_nerve_VII.svg by Patrick J. Lynch, medical illustrator, CC BY 2.5
Fontehttps://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=2839353

Rami terminali

  • Nervo grande petroso;
  • Nervo della corda del timpano;
  • Nervo stapedio;
  • Nervo per il muscolo digastrico;
  • Nervo per il muscolo stiloideo;
  • Nervo auricolare posteriore.

VII nervo cranico: lesione

La sua lesione provoca:

  • Centrale→produce una paralisi dei muscoli mimici della faccia ma il paziente riesce a muovere le palpebre e la fronte;
  • Periferica→paralisi generalizzata.

Trattamento osteopatico

  • Liberaredura madre (grande e piccola circonferenza);
  • Liberare il temporale sulle sue suture;
  • Decomprimere lo spazio mandibolo-mastoideo;
  • Liberare atlanteATM;
  • Detendere il muscolo digastricocostrittore superiore della faringe.

 

Bibliografia:

Autore Angelo Terranova

Autore Angelo Terranova

Osteopata, CEO e fondatore di OsteoLab. Sono sempre stato convinto che la problematica della persona debba essere approcciata in maniera integrata e olistica. Per tale motivo ho creato OsteoLab.

Autore

Angelo Terranova

Osteopata, CEO e fondatore di OsteoLab. Sono sempre stato convinto che la problematica della persona debba essere approcciata in maniera integrata e olistica. Per tale motivo ho creato OsteoLab.

Seguici sui Social

Newsletter

NewsLetter

Rimani sempre aggiornato! Ricevi consigli e promozioni!

Vuoi risolvere i tuoi problemi?

Ultimi articoli

Intestino e mal di schiena: collegamenti e soluzioni

Intestino e mal di schiena: collegamenti e soluzioni

Non sempre il mal di schiena è da attribuire ad un problema della colonna vertebrale, bensì a ciò che sta davanti ad essa e che si trova ad avere un rapporto molto, molto intimo! Si, parliamo proprio dell'intestino. In questo articolo parleremo di intestino e mal di...

Fibromialgia: dolori diffusi in tutto il corpo

Fibromialgia: dolori diffusi in tutto il corpo

Hai dolori diffusi in tutto il corpo? Mai sentito parlare di Fibromialgia? Ma siete veramente convinti di sapere esattamente di cosa stiamo parlando? La fibromialgia è una sindrome molto invalidante. Essa si presenta nel 3,8% nelle donne e nel 0,5% negli uomini. Nel...

Dolore al collo: text neck. La nuova malattia

Dolore al collo: text neck. La nuova malattia

Il dolore al collo definito come Text Neck, si riferisce al dolore, alla rigidità del collo dovuto alla posizione mantenuta nel tempo della testa durante la visione o l’invio di messaggi tramite smartphone. Indice delle informazioni che troverai nell’articolo Cause;...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Forse potrebbe interessarti anche…

Shares
Share This