Last updated on Aprile 4th, 2020 at 06:37 pm

La clavicola è un osso che fa parte delle ossa piatte. Allungato ed incurvato a “S” italica, presenta una curva mediale convessa ed una laterale concava anteriormente.

Esso non può essere considerato osso lungo poiché contiene una cavità midollare soltanto nel 30% degli individui. Per questo motivo è da considerarsi un osso piatto e non lungo, inoltre presenta anche lo sviluppo tipico delle ossa piatte.

ANATOMIA

È posto orizzontalmente tra il manubrio dello sterno e l’acromion della scapola. Presenta due estremità una mediale che si articola con lo sterno e una laterale che si articola con l’acromion della scapola ed un corpo che risulta appiattito nella metà distale e prismatico in quella mediale.

Essa presenta due facce:

  • Una superiore, rugosa lateralmente per l’inserzione dei muscoli deltoide e trapezio;
  • Una inferiore, presenta, nel suo centro, il solco del muscolo succlavio, medialmente l’impronta del legamento costoclavicolare e lateralmente la tuberosità del legamento coracoclavicolare derivata dalla linea trapezoidea e dal tubercolo conoide sui quali si inseriranno i legamenti omonimi;

Due margini:

  • Uno anteriore;
  • Uno posteriore.

Clavicola

Bibliografia:

Angelo Terranova

Angelo Terranova

Fondatore di OsteoLab, Autore

Ciao, mi chiamo Angelo Terranova e sono un Osteopata. La mia passione per l'osteopatia mi ha portato nel 2015 a fondare OsteoLab che, insieme ad alcuni fidati colleghi, mi impegno a mantenere sempre aggiornato.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Spero che l'articolo sia stato di tuo gradimento.

👇Qui sotto avrai la possibilità di votare l'articolo e di condividerlo con i tuoi amici 👇