27 Gennaio 2017

Clavicola: descrizione e rapporti anatomici

La clavicola è un osso che fa parte delle ossa piatte. Allungato ed incurvato a “S” italica, presenta una curva mediale convessa ed una laterale concava anteriormente.

Clavicola

Esso non può essere considerato osso lungo poiché contiene una cavità midollare soltanto nel 30% degli individui. Per questo motivo è da considerarsi un osso piatto e non lungo, inoltre presenta anche lo sviluppo tipico delle ossa piatte.

Clavicola: descrizione anatomica

È posto orizzontalmente tra il manubrio dello sterno e l’acromion della scapola. Presenta due estremità una mediale che si articola con lo sterno e una laterale che si articola con l’acromion della scapola ed un corpo che risulta appiattito nella metà distale e prismatico in quella mediale.

Essa presenta due facce:

  • Una superiore, rugosa lateralmente per l’inserzione dei muscoli deltoidetrapezio;
  • Una inferiore, presenta, nel suo centro, il solco del muscolo succlavio, medialmente l’impronta del legamento costoclavicolare e lateralmente la tuberosità del legamento coracoclavicolare derivata dalla linea trapezoideae dal tubercolo conoide sui quali si inseriranno i legamenti omonimi;

Due margini:

  • Uno anteriore;
  • Uno posteriore.

 

Bibliografia:

Autore Angelo Terranova

Autore Angelo Terranova

Osteopata, CEO e fondatore di OsteoLab. Sono sempre stato convinto che la problematica della persona debba essere approcciata in maniera integrata e olistica. Per tale motivo ho creato OsteoLab.

Seguici sui Social

Staff osteolab Legnano

Benvenuto su OsteoLab!

Sono Angelo Terranova, CEO e Founder di OsteoLab, il laboratorio della salute. Cosa possiamo fare per te?

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi i nostri ultimi articoli

Shares
Share This