L’impalcatura delle ossa che compongono il tarso, il metatarso e le falangi, concorrono nella formazione dello scheletro del piede. Il calcagno od osso calcaneare, è un osso breve ed è l’osso più voluminoso del tarso. Esso si trova nella porzione posteriore del tarso e sporge dietro la tibia e il perone dando inserzioni ai muscoli del polpaccio. Ha una forma allungata.

Osso calcaneare

By OpenStax College – Anatomy & Physiology, Connexions Web site. http://cnx.org/content/col11496/1.6/, Jun 19, 2013., CC BY 3.0.

Fonte: https://commons.wikimedia.org/

Posizione e rapporti dell’osso calcaneare

L’osso calcaneare è l’osso più posteriore del tarso. Il calcagno si articola:

Nella sua porzione posteriore presenta una grossa protuberanza chiamata tuberosità calcaneare. Essa è un grosso rilievo cubico sul quale si inserisce il tendine di Achille. La tuberosità, nella sua parte inferiore presenta due processi, laterale mediale. A volte dal processo mediale viene e a formarsi, quella che è comunemente chiamata spina calcaneare.

Calcagno

By OpenStax College – Anatomy & Physiology, Connexions Web site. http://cnx.org/content/col11496/1.6/, Jun 19, 2013., CC BY 3.0.

Fonte: https://commons.wikimedia.org/

La superficie superiore del calcagno presenta tre facce articolari:

  • Anteriore;
  • Media;
  • Posteriore;

Tali facce articolari si rapportano con quelle presenti sulla superficie inferiore dell’astragalo. Tra l’articolazione media e posteriore è presente il solco del calcagno che, con il solco dell’astragalo, forma il seno del tarso.

Sempre sulla faccia superiore dell’osso calcaneare, nel terzo posteriore, è presente un cuscinetto adiposo, chiamato di Kager, posto tra il tendine calcaneare e l’articolazione tibiotarsica.

La faccia mediale del calcagno presenta una protuberazna ossea chiamata Sustentaculum Tali, sotto al quale decorre il tendine del flessore lungo dell’alluce.

La faccia laterale è molto liscia ed è possibile palparla appena sotto al malleolo peroneale.

La Faccia inferiore o plantare, risulta essere molto ruvida, specialmente in prossimità della tuberosità calcaneare.

Sustentaculum tali

By OpenStax College – Anatomy & Physiology, Connexions Web site. http://cnx.org/content/col11496/1.6/, Jun 19, 2013., CC BY 3.0.

Fonte: https://commons.wikimedia.org/

Bibliografia: