Last updated on Aprile 4th, 2020 at 06:16 pm

L’articolazione sterno-clavicolare o sterno-claveare unisce la porzione prossimale (mediale) della clavicola al manubrio sternale (articolazione a sella). Si nota la presenza di un disco articolare che divide l’articolazione in due parti, per questo motivo essa viene considerata una doppia articolazione. Le sue superfici articolari non sono concordanti. La faccia clavicolare presenta una convessità verticale molto accentuata e una meno accentuata orizzontalmente, sulla faccia articolare del manubrio sternale è presente una incisura chiamata incisura clavicolare.

Articolazione sterno-clavicolare: legamenti

La capsula articolare è rinforzata dai legamenti sterno-clavicolare anteriore e sterno-clavicolare posteriore. Posteriormente la capsula articolare è rinforzata dal legamento interclavicolare che passa sopra l’incisura giugulare dello sterno e raggiunge l’articolazione controlaterale. L’articolazione sternoclavicolare si rapporta a distanza con la prima costa tramite il legamento costo-clavicolare, teso tra la porzione ossea della costa e la tuberosità costale della clavicola. Proprio per la sua conformazione, essa presenta dei movimenti molto limitati.

Articolazione sterno clavicolare

Bibliografia:

Angelo Terranova

Angelo Terranova

Fondatore di OsteoLab, Autore

Ciao, mi chiamo Angelo Terranova e sono un Osteopata. La mia passione per l'osteopatia mi ha portato nel 2015 a fondare OsteoLab che, insieme ad alcuni fidati colleghi, mi impegno a mantenere sempre aggiornato.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Spero che l'articolo sia stato di tuo gradimento.

👇Qui sotto avrai la possibilità di votare l'articolo e di condividerlo con i tuoi amici 👇