15 Gennaio 2018

Muscoli Trasversospinali: dove si trovano e rapporti

I muscoli trasversospinali si trovano nel piano profondo dei muscoli propri del dorso, appena sotto il sacrospinale o erettore della colonna. Si estendono dall’osso sacro fino alla base del cranio. Sono rappresentati da:

Muscoli trasversospinali

Indice delle informazioni che troverai nell’articolo

Origine e inserzione dei muscoli trasversospinali

Come già accennato i muscoli trasverspinali sono divisi in tre parti e ogni parte presenta una origine e inserzione differente. Per tale motivo, Ogni muscolo trasversospinale, verrà trattato singolarmente.

Semispinale

Il muscolo semispinale è il più superficiale dei muscoli trasversospinali. Esso si suddivide in tre parti:

  • Semispinale del torace: origina dai processi trasversi delle ultime tre vertebre dorsali e si inserisce alle prime sei vertebre dorsali e ultime due cervicali;
  • Semispinale del collo: origina dalle prime sei vertebre dorsali e si inserisce ai processi spinosi delle vertebre cervicali, nello specifico da C2 a C5;
  • Semispinale della testa: origina dai processi trasversi compresi tra le vertebre cervicali e le vertebre dorsali, nello specifico da C4 a D6. Si inserisce sulla squama dell’occipite, nella porzione compresa tra le due linee nucali (superiore e inferiore).

Muscolo semispinale

Azione e innervazione

Con la sua contrazione, partecipa all’estensione della testa e della colonna ruotando dalla parte opposta. Riceve l’innervazione dai rami posteriori dei nervi spinali che emergono da C1 fino a D2.

Multifidi

Il muscolo multifido è un muscolo composto da diversi fasci che dall’osso sacro si portano fino all’epistrofeo. Ogni fascio muscolare origina dal processo trasverso di una vertebra e si inserisce sul processo spinoso di 3-4 vertebre soprastanti. Il muscolo risulta essere leggermente più voluminoso nel tratto lombasacrale, dove si trova al disotto del muscolo lunghissimo (Erettore della colonna).

Muscolo multifido

Azione e innervazione

con la sua contrazione partecipa all’estensione della colonna e la ruota dal lato opposto. Riceve i rami nervosi posteriori dei nervi spinali che origina dalla terza vertebra cervicale all’ultima vertebra lombare.

Rotatori

I muscoli rotatori sono i muscoli più profondi dei muscoli trasversospinali. Essi sono costituiti da piccoli fasci muscolari che dal processo trasverso si inseriscono al processo spinoso della vertebra soprastante.

Azione e innervazione

Con la loro contrazione partecipano all’estensione della colonna e la ruotano dal lato opposto. Hanno la medesima innervazione dei multifidi ovvero dai rami posteriori dei nervi spinali che originano dalla terza vertebra cervicale fino all’ultima vertebra lombare

 

Bibliografia:

  • Anastasi – G. Balboni, Trattato di Anatomia umana, Edi-Ermes IV 10/2006;
  • Appunti personali.
Autore Angelo Terranova

Autore Angelo Terranova

Osteopata, CEO e fondatore di OsteoLab. Sono sempre stato convinto che la problematica della persona debba essere approcciata in maniera integrata e olistica. Per tale motivo ho creato OsteoLab.

Seguici sui Social

Staff osteolab Legnano

Benvenuto su OsteoLab!

Sono Angelo Terranova, CEO e Founder di OsteoLab, il laboratorio della salute. Cosa possiamo fare per te?

Via Solferino 40, Legnano (MI)

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi i nostri ultimi articoli

Shares
Share This