30 Dicembre 2021

Muscolo diaframma: anatomia

Il muscolo diaframma è il principale muscolo respiratorio. Esso si presenta a forma di cupola con la convessità rivolta verso il torace e la concavità rivolta verso l’addome. Questo muscolo, quindi, separa le due cavità del tronco.

Muscolo diaframma

Il centro del diaframma toracico prende il nome di centro frenico ed è di natura tendinea, costituito da fibre intrecciate che formano una sorta di trifoglio.

Suddivisione del muscolo diaframma

Si distinguono varie parti del diaframma toracico:

  • Diaframma costale: si origina dal margine inferiore dell’arcata costale a livello della superficie interna delle coste dalla 7 alla 12.
  • Diaframma lombare: si origina mediante due pilastri (destra e sinistra):
    • Pilastro di destra:
      • inserzione mediale origina dal corpo delle prime tre vertebre lombari (da L1 a L3), dai rispettivi DIV e da legamento longitudinale anteriore;
      • Inserzione laterale costituita da arcata del muscolo psoas e arcata del muscolo quadrato dei lombi.
    • Pilastro di sinistra:
      • inserzione mediale origina dal corpo delle prime due vertebre lombari (da L1 a L2), dai rispettivi DIV e da legamento longitudinale anteriore;
      • inserzione laterale costituita da arcata del muscolo psoas e arcata del muscolo quadrato dei lombi.

L’arcata del muscolo psoas (che avvolge lo psoas) si origina dal corpo vertebrale della L1 o L2 e si inserisce a livello del processo costale della prima vertebra lombare formando il legamento arcuato mediale.

L’arcata del muscolo quadrato dei lombi (che avvolge il quadrato dei lombi) origina dal processo costale della prima vertebra lombare e si inserisce a livello della 12 costa formando il legamento arcuato laterale.

  • Diaframma sternale: si origina dalla porzione posteroinferiore del processo xifoideo.

Il diaframma è il principale muscolo inspiratorio, viene innervato dal nervo frenico e si annoverano due fasi di contrazione:

  • Inserzione del muscolo a livello delle coste e quindi spostamento in basso del centro frenico
  • Il centro frenico viene bloccato dai visceri addominali e quindi avviene la contrazione innalzando le ultime due coste, spostando avanti lo sterno e spostando avanti le prime coste.

Il risultato è un aumento sagittale e trasversale del diametro toracico.

Diaframma

Di Respiration.gif: Uwe Gillederivative work: Pap00 (talk) – Respiration.gif, CC BY 2.5, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=10727492

Il diaframma, veduta inferiore, presenta 3 orifizi.

  • Aortico: nella porzione muscolare, a diretto contatto con rachide a livello di D12;
  • Per vena cava: nella porzione tendinea a livello di D9;
  • Esofageo: nella porzione muscolare a livello di D10.

Osservando topograficamente il muscolo diaframmatico, si nota che il lobo toracico di destra e di sinistra non sono sullo stesso piano; infatti, il lobo destro è più rialzato del lobo sinistro per effetto della presenza del fegato inferiormente a destra.

Bibliografia:

Autore Angelo Terranova

Autore Angelo Terranova

Osteopata, CEO e fondatore di OsteoLab. Sono sempre stato convinto che la problematica della persona debba essere approcciata in maniera integrata e olistica. Per tale motivo ho creato OsteoLab.

Seguici sui Social

Angelo Terranova Osteopata

Benvenuto su OsteoLab!

Sono Angelo Terranova, CEO e Founder di OsteoLab, il laboratorio della salute. Cosa possiamo fare per te?

Via Solferino 40, Legnano (MI)

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi i nostri ultimi articoli

Shares
Share This