Home     Chi siamo     Servizi     Dove siamo    Blog     Contatti

12 Giugno 2018

Il seno cavernoso è una struttura pari ed è posto lateralmente al corpo dello Sfenoide, uno a destra e uno a sinistra. Riceve il sangue proveniente dalle vene Oftalmiche e si continua nel Seno petroso superiore e nel Seno petroso inferiore. Con precisione si trova nello sdoppiamento della dura madre dato dall’incontro della Piccola CirconferenzaGrande Circonferenza, vicino al ganglio di Gasser.  Lo scopo del seno cavernoso è quello di mettere in comunicazione la porzione venosa anteriore con quella posteriore del cranio e di conseguenza drenarla.

Seno cavernoso

Di OpenStax College – Anatomy & Physiology, Connexions Web site. http://cnx.org/content/col11496/1.6/, Jun 19, 2013., CC BY 3.0.
Fontehttps://commons.wikimedia.org/

Rapporti del seno cavernoso

In osteopatia, il seno cavernoso viene testato per valutare il corretto funzionamento della circolazione venosa intracranica.

Dà passaggio a strutture importanti:

  • Arteria Carotide Internacon il suo componente Ortosimpatico
  • III° nervo cranico (oculomotore);
  • IV° nervo cranico (trocleare);
  • VI° nervo cranico (abducente);
  • Prima branca Trigemino, V1 (oftalmico);
  • Seconda branca Trigemino, V2 (mascellare).
Rapporti seno cavernoso

By Henry Vandyke Carter – Henry Gray (1918) Anatomy of the Human Body (See “Book” section below)Bartleby.com: Gray’s Anatomy, Plate 571
Fontehttps://commons.wikimedia.org

Seno cavernoso: trattamento osteopatico

Il seno cavernoso è possibile trattarlo indirettamente, bisogna andare ad agire sulle strutture che si rapportano con esso. Generalmente il seno cavernoso viene testato, in osteopatia, per valutare la capacità del sistema venoso cerebrale posizionando le dita all’altezza della squama del temporale. Inoltre, andando ad agire sulla meccanica della flesso-estensione, essendo legato a tale meccanica, si andrà ad agire anche sullo stesso sebbene in maniera indiretta.

 

Bibliografia:

  • Appunti personali.
Autore Angelo Terranova

Autore Angelo Terranova

Osteopata, CEO e fondatore di OsteoLab. Sono sempre stato convinto che la problematica della persona debba essere approcciata in maniera integrata e olistica. Per tale motivo ho creato OsteoLab.

Autore

Angelo Terranova

Osteopata, CEO e fondatore di OsteoLab. Sono sempre stato convinto che la problematica della persona debba essere approcciata in maniera integrata e olistica. Per tale motivo ho creato OsteoLab.

Seguici sui Social

Newsletter

NewsLetter

Rimani sempre aggiornato! Ricevi consigli e promozioni!

Vuoi risolvere i tuoi problemi?

Leggi anche…

Fascia cervicale: le suddivisioni e quali strutture avvolge

Fascia cervicale: le suddivisioni e quali strutture avvolge

Quando parliamo delle fasce del collo, ci riferiamo alle suddivisioni della fascia cervicale. Ma prima di parlare delle fasce cervicali, delle loro suddivisioni, vorrei fare un piccola digressione e parlare della loggia viscerale del collo. Parentesi importantissima...

Articolazione temporo-mandibolare: anatomia delle strutture

Articolazione temporo-mandibolare: anatomia delle strutture

L’articolazione temporo-mandibolare è conosciuta anche con l’acronimo ATM. Tale acronimo deriva da quello inglese TMJ (Temporomandibular joint). Indice delle informazioni che troverai nell’articolo Tipo di articolazione; E’ un Ginglimo; Particolarità dell’ATM;...

Apparato stomatognatico: Confini e strutture anatomiche

Apparato stomatognatico: Confini e strutture anatomiche

Cos’è l’apparato stomatognatico?  Quali sono le strutture anatomiche che ne delimitano i confini? E’ sempre stato difficile dare una risposta diretta a tali domande, questo perché è molto difficile riuscire a dare dei confini anatomici ben definiti e molto spesso,...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi i nostri ultimi articoli

Shares
Share This