Last updated on Aprile 4th, 2020 at 05:03 pm

La fascia toracolombare rappresenta la parte connettivale, insieme alla fascia nucale, che riveste i muscoli del dorso. La fascia toracolombare si sdoppia in due lamine:

  • Lamina posteriore o superficiale;
  • Lamina anteriore o profonda.

Fascia toracolombare

Lamina posteriore della fascia toracolombare

Il foglietto posteriore o superficiale riveste il muscolo erettore della colonna, si rapporta:

  • Superiormente con la fascia nucale;
  • Medialmente si inserisce ai processi trasversi delle vertebre toraciche e lombari e sulla cresta sacrale media;
  • Lateralmente si inserisce agli angoli costali, alla dodicesima costa e a livello della cresta iliaca si fonde con la lamina anteriore;
  • Inferiormente si inserisce al labbro esterno della cresta iliaca.

Lamina anteriore della fascia toracolombare

Il foglietto anteriore o profonda è limitata alla regione lombare ed è posta tra il muscolo erettore della colonna all’esterno e i muscoli quadrato dei lombi e ileopsoas all’interno:

  • Superiormente si fissa alla dodicesima costa;
  • Medialmente si inserisce ai processi costiformi delle vertebre lombari da L1 a L4;
  • Inferiormente si inserisce al labbro interno della cresta iliaca;
  • Lateralmente si fonde con la lamina posteriore.

Bibliografia:

Angelo Terranova

Angelo Terranova

Fondatore di OsteoLab, Autore

Ciao, mi chiamo Angelo Terranova e sono un Osteopata. La mia passione per l'osteopatia mi ha portato nel 2015 a fondare OsteoLab che, insieme ad alcuni fidati colleghi, mi impegno a mantenere sempre aggiornato.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Spero che l'articolo sia stato di tuo gradimento.

👇Qui sotto avrai la possibilità di votare l'articolo e di condividerlo con i tuoi amici 👇