Home     Chi siamo     Servizi     Dove siamo    Blog     Contatti

8 Giugno 2018

La vena faciale risulta composta da 2 porzioni: una anteriore e una posteriore.

La vena faciale anteriore origina dalla confluenza della vena frontalevena sopraorbitale e dalla vena nasofrontale. Questi affluenti drenano il sangue refluo dai seni frontali. Le vene oftalmiche sono anch’esse degli affluenti della vena faciale anteriore. Tramite esse, viene drenato il terzo anteriore dell’orbita, mentre i restanti 2/3 posteriori sono drenati nel seno cavernoso e nel plesso pterigoideo.

La vena faciale posteriore, conosciuta anche come vena retromandibolare, origina dalla confluenza delle vene temporale superficiale e mediale, essa la troviamo davanti al padigliore auricolare.

Le due vene facciale anteriore e posteriore si congiungono a livello dell’angolo mandibolare e si gettano nella giugulare interna, vena che drena gran parte del circolo venoso cranico attraverso il foro lacero posteriore.

Vena faciale

Di OpenStax College – Anatomy & Physiology, Connexions Web site. http://cnx.org/content/col11496/1.6/, Jun 19, 2013., CC BY 3.0.
Fontehttps://commons.wikimedia.org/

Vena faciale: trattamento osteopatico

Un cattivo, inadeguato drenaggio dilla vena faciale anteriore, si traduce in gonfiore sottorbitale principalmente appena svegli e congestione dei seni frontali, spesso il suo insufficiente drenaggio, viene erroneamente confuso con una sintomatologia da sinusiteLa tecnica di correzione è la mobilizzazione delle ossa dell’orbita e la sutura tra osso zigomatico mascellare superiore.

Altra cosa che possiamo fare è trattare anche le vene oftalmiche (vedi il trattamento delle vene oftalmiche).

 

Bibliografia:

Autore Angelo Terranova

Autore Angelo Terranova

Osteopata, CEO e fondatore di OsteoLab. Sono sempre stato convinto che la problematica della persona debba essere approcciata in maniera integrata e olistica. Per tale motivo ho creato OsteoLab.

Autore

Angelo Terranova

Osteopata, CEO e fondatore di OsteoLab. Sono sempre stato convinto che la problematica della persona debba essere approcciata in maniera integrata e olistica. Per tale motivo ho creato OsteoLab.

Seguici sui Social

Newsletter

NewsLetter

Rimani sempre aggiornato! Ricevi consigli e promozioni!

Vuoi risolvere i tuoi problemi?

Leggi anche…

Fascia cervicale: le suddivisioni e quali strutture avvolge

Fascia cervicale: le suddivisioni e quali strutture avvolge

Quando parliamo delle fasce del collo, ci riferiamo alle suddivisioni della fascia cervicale. Ma prima di parlare delle fasce cervicali, delle loro suddivisioni, vorrei fare un piccola digressione e parlare della loggia viscerale del collo. Parentesi importantissima...

Articolazione temporo-mandibolare: anatomia delle strutture

Articolazione temporo-mandibolare: anatomia delle strutture

L’articolazione temporo-mandibolare è conosciuta anche con l’acronimo ATM. Tale acronimo deriva da quello inglese TMJ (Temporomandibular joint). Indice delle informazioni che troverai nell’articolo Tipo di articolazione; E’ un Ginglimo; Particolarità dell’ATM;...

Apparato stomatognatico: Confini e strutture anatomiche

Apparato stomatognatico: Confini e strutture anatomiche

Cos’è l’apparato stomatognatico?  Quali sono le strutture anatomiche che ne delimitano i confini? E’ sempre stato difficile dare una risposta diretta a tali domande, questo perché è molto difficile riuscire a dare dei confini anatomici ben definiti e molto spesso,...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi i nostri ultimi articoli

Shares
Share This